Il team di sviluppo


GTR_smallSlightly Mad StudiosProject CARS è sviluppato da Slightly Mad Studios, team che ha sede a Londra e che conta attualmente più di 100 elementi. Nato nel 2009, ha però una storia che  parte da più lontano, da quando molti dei suoi attuali componenti erano già parte di quel gruppo denominato Simbin, che venne fondato nel 2003 e che in quello stesso anno realizzò il mod FIA GT 2002 per F1 2002 (il gioco di guida creato da Image Space Incorporated – ISI – e pubblicato da EA Sports).
Quel mod rappresenterà di fatto la rampa di lancio per il primo titolo sviluppato da Simbin: GTR, rilasciato nel 2004 e destinato, insieme agli altri titoli più significativi della serie, a rimanere nella storia dei simulatori di guida.

GTL_smallNel 2005 alcuni componenti del team, guidati da Ian Bell, fondano Blimey! Games, gruppo che comunque prosegue la sua collaborazione con Simbin con la realizzazione di GT Legends, rilasciato in quello stesso anno.GTR_2_small

La collaborazione con Simbin vede la sua conclusione nell’anno successivo, il 2006, dopo la realizzazione di GTR 2.

 

 

Nel 2007 Blimey! Games  realizza il gioco gratuito BMW M3 Challenge.

Need_for_Speed_Shift_smallNel 2009 si chiude il capitolo Blimey! Games, il gruppo fonda Slightly Mad Studios e si lancia nella sua prima esperienza con un grosso publisher, realizzando il gioco che li farà conoscere al grande pubblico, Need For Speed: Shift, rilasciato in quello stesso anno per Electronic Arts.

need_for_spee_shift_2_smallIl successo di questo titolo consolida la collaborazione con la multinazionale americana e porta alla realizzazione di Shift 2: Unleashed, rilasciato nel 2011. Slightly Mad Studios vive quindi il suo periodo d’oro dal punto di vista commerciale ed economico, che di contro è caratterizzato dai classici compromessi che caratterizzano le realizzazioni pubblicate dalle major.

Test_Drive_Ferrari_smallLa collaborazione con Electronic Arts si conclude e Slightly Mad Studios mette a frutto un lavoro iniziato ai tempi di Blimey! Games a seguito di un accordo per lo sviluppo di un gioco con licenza Ferrari, e così nel 2012 esce, per Atari, Test Drive: Ferrari Racing Legends.

Ed eccoci quindi a Project CARS che nel frattempo, già nel 2011, aveva iniziato il suo cammino di sviluppo, finanziato in parte con fondi propri di Slightly Mad Studios e in parte con il crowdfunding, in totale indipendenza e con l’assistenza di una community (World of Mass Development) composta da  numerosi membri che sono al tempo stesso finanziatori, investitori e tester e che hanno dato il loro decisivo contributo per la realizzazione di questo simulatore di guida.

ProjectCARS Official Logo - Color_black_bg